Terminale Intellian v130G 8W est.

Terminale Intellian v130G 8W est.

Intellian v130G è progettato per tracciare il satellite con grande precisione per rispondere al movimento della nave in condizioni di mare agitato.

Terminale Intellian v130G 8W est.

Le stazioni terrestri sulle navi (ESV) vengono utilizzate per consentire l’accesso a banda larga, la comunicazione dati e la telefonia tramite un collegamento satellitare stabilito, operando nel servizio satellitare fisso mentre le navi viaggiano vicino alla costa o in alto mare.

Intellian v130G è progettato per tracciare il satellite con grande precisione per rispondere al movimento della nave in condizioni di mare agitato. Il v130G è costituito da due unità principali, l’unità antenna e l’unità di controllo dell’antenna (ACU), che offre un’interfaccia operativa intuitiva e facili connessioni alla varietà di modem satellitari e bussola giroscopica. Inoltre, l’ACU ha una funzione di autodiagnosi incorporata e può essere accessibile in remoto dal programma per PC in dotazione tramite il protocollo TCP/IP.

Con la sua parabola ad alta efficienza da 1,25 m (49,2″), il v130G è progettato per soddisfare i requisiti di ESV per la ricezione e la trasmissione dei dati tramite la frequenza della banda Ku. Una volta installato, il v130G rende l’impostazione del satellite target un gioco da ragazzi e ottimizza automaticamente i parametri di localizzazione del satellite. Il v130G può essere facilmente configurato in una varietà di modi in altre parole di LNB, BUC e modem per soddisfare le esigenze delle singole applicazioni.

Per garantire le massime prestazioni e affidabilità, Intellian progetta e ingegnerizza internamente tutti i principali componenti RF, schede di controllo, parti del piedistallo e radome delle sue antenne, ottimizzati per applicazioni navali difficili attraverso i più severi standard di test ambientali, che sono molto più severi di una condizione tipica dell’equipaggiamento marittimo esperto. Il v130G ha una gamma azimutale illimitata per il tracciamento continuo senza scartare i cavi nell’antenna.

L’ampio intervallo di elevazione da meno 20 gradi a 120 gradi consente al v130G di avere una ricezione del segnale senza interruzioni mentre l’imbarcazione viaggia vicino all’equatore o alle regioni polari.

Categories0